Il Nuraghe Majori, il più importante e conosciuto in Gallura, è situato a circa due chilometri da Tempio Pausania, in località Conca Marina, in prossimità di una collinetta granitica che si trova a 498 metri di altezza sul livello del mare, ricoperta di un fitto bosco misto di sughera, leccio, roverella, frassino ed ontano; il sottobosco è formato da fillirea, corbezzolo, erica e pungitopo.

La posizione in cui si trova e l’aspetto massiccio con cui si presenta sono la testimonianza dell’importanza che ha rivestito nel passato, differenziandosi dagli altri nuraghi presenti nel territorio della Gallura. Il monumento è situato in una posizione strategica; di controllo del territorio insieme ai numerosi nuraghi disposti nelle alture circostanti. Dal Nuraghe Majori si possono facilmente identificare i nuraghi Lu Polcu, Budas, Izzana, Naracheddu, Naraconi, Monti di Deu, Agnu e Bonvicinu. L’area è servita da un ampio parcheggio, adeguato anche alla sosta degli autobus, situato a circa mt 300 dalla biglietteria, la quale si raggiunge dopo una piacevole passeggiata all’ombra delle querce da sughero.

La visita al sito avviene secondo due modalità: con biglietto di visita semplice o con biglietto di visita guidata, che consiste nella spiegazione delle notizie inerenti al monumento, con durata minima di 45 minuti.

Gli orari di visita vanno dalle 9:30 alle 19:00 dal Lunedì alla Domenica, il costo del biglietto per una visita semplice è di € 3,00 a persona mentre il costo per una visita guidata è di € 3,50 a persona, per i gruppi con oltre 20 persone il prezzo del biglietto è di € 2,50 con guida.

La biglietteria, integrata nella natura del luogo, funge, oltre che da punto informazioni, anche da punto vendita di numerose pubblicazioni attinenti all’ambito archeologico e naturalistico. La società Balares propone le seguenti attività didattiche: laboratori di ceramica, naturalistici e simulazione di scavo archeologico. A breve distanza dal Nuraghe Majori, si trovano numerosi siti d’interesse archeologico, culturale e naturalistico come ad esempio il Museo Galluras a Luras ed il Museo del Sughero di Calangianus, il Monte Limbara e gli Olivastri millenari e il complesso nuragico di Lu Brandali a Santa Teresa di Gallura.

 

 

La qualità del servizio è certificata da Tripadvisor.

 

 

Salva

Salva

Salva