Il Nuraghe Majori, il più importante e conosciuto in Gallura, è situato a circa due chilometri da Tempio Pausania, in località Conca Marina, in prossimità di una collinetta granitica che si trova a 498 metri di altezza sul livello del mare, ricoperta di un fitto bosco misto di sughera, leccio, roverella, frassino ed ontano; il sottobosco è formato da fillirea, corbezzolo, erica e pungitopo.

La posizione in cui si trova e l’aspetto massiccio con cui si presenta sono la testimonianza dell’importanza che ha rivestito nel passato, differenziandosi dagli altri nuraghi presenti nel territorio della Gallura. Il monumento è situato in una posizione strategica; di controllo del territorio insieme ai numerosi nuraghi disposti nelle alture circostanti. Dal Nuraghe Majori si possono facilmente identificare i nuraghi Lu Polcu, Budas, Izzana, Naracheddu, Naraconi, Monti di Deu, Agnu e Bonvicinu. L’area è servita da un ampio parcheggio, adeguato anche alla sosta degli autobus, situato a circa mt 300 dalla biglietteria, la quale si raggiunge dopo una piacevole passeggiata all’ombra delle querce da sughero.

La visita al sito avviene secondo due modalità: con biglietto di visita semplice o con biglietto di visita guidata, che consiste nella spiegazione delle notizie inerenti al monumento, con durata minima di 45 minuti.
La biglietteria, integrata nella natura del luogo, funge, oltre che da punto informazioni, anche da punto vendita di numerose pubblicazioni attinenti all’ambito archeologico e naturalistico. La società Balares propone le seguenti attività didattiche: laboratori di ceramica, naturalistici e simulazione di scavo archeologico. A breve distanza dal Nuraghe Majori, si trovano numerosi siti d’interesse archeologico, culturale e naturalistico come ad esempio il Museo Galluras a Luras ed il Museo del Sughero di Calangianus, il Monte Limbara e gli Olivastri millenari e il complesso nuragico di Lu Brandali a Santa Teresa di Gallura.

 

La qualità del servizio è certificata da Tripadvisor.