Laboratorio della ceramica.


Manipolazione e decorazione dell’argilla.

Il programma comprende:

  • Lezioni teoriche mirate a far capire l’importanza della ceramica in archeologia, quale rivoluzione ha creato la scoperta di questo materiale e quali risultati ha prodotto questa innovazione quando erano necessari strumenti per contenere, conservare e cuocere liquidi e derrate alimentari, nel momento in cui l’uomo neolitico da cacciatore – raccoglitore non subisce più la natura, ma inizia a praticare forme di economia agricola e pastorale.

  • Manipolazione e decorazione dell’argilla; i ragazzi, sotto la guida di personale esperto che metterà a disposizione piani di appoggio su cui lavorare, argilla da plasmare e i materiali utili per la decorazione, sperimenteranno con le proprie mani le tecniche utili alla realizzazione di varie forme ceramiche quali teglie, tegami, ciotole, olle, fusaiole e pintadere. Per quanto concerne la decorazione saranno messe a disposizione cordicelle in fibre vegetali e bastoncini di legno. La società Balares non può procedere alla successiva fase di cottura non essendo in possesso di un forno. I ragazzi alla fine del lavoro porteranno a casa i manufatti realizzati.